Il Metodo Chinaglia

 

 

Il Metodo da noi divulgato è il frutto del lavoro di molte persone che negli anni hanno coadiuvato Carlo Chinaglia alla sua realizzazione. L'idea fondamentale è stata (ed è tuttora) di far convergere in un metodo organico, esaustivo, coerente, logico e grafometricamente forte, molti contributi provenienti da scuole e persone diverse. E' un lavoro in continuo divenire: lo sforzo è quello di perfezionare continuamente i tanti aspetti che coinvolgono l'orgnizzazione del progetto.

 

Fin dalla prima edizione del Manuale, si è voluto evidenziare il rapporto fra il Metodo Chinaglia e quello di altri sudiosi: apertura totale alla valutazione di tutti i contributi ma anche puntuale verifica della loro validità logica, scientifica ed esperenziale. Ecco, dunque, che molti segni di autori diversi vengono analizzati e, superando rigorosi filtri, sintetizzati e catalogati.

 

L'attuale versione del Metodo (la 19) prevede una divisione in tre livelli:

 

-  8 gruppi:   A - Dimensioni, B - Spazi, C - Inclinazioni, D - Disposizioni,

                     E - Estremità, F - Forme, G - Tracciato, H - Pressione.

- 41 indici.

- 82 aspetti   suddivisi in tre tipologie: 41 medie, 17 variazioni, 24 aspetti particolari.

 

Ogni aspetto grafolgico prende in considerazione un solo oggetto grafico (a differenza di quasi tutti gli altri metodi): questo è fonte di chiarezza e permette di evitare commistioni e confusioni.

Gli aspetti media sono suddivisi in scale grafometriche di 9 o 6 gradi (a seconda se il valore di equilibrio - cioè quello medio statistico della popolazione - è equidistante o meno dai valori estremi).

Gli aspetti variazione (che considerano solo le variazioni random e non andamenti particolari) sono sempre suddivisi in scale di 9 gradi.

Gli aspetti particolari possono riferirsi alle medie oppure alle variazioni (essendo andamenti specifici); sono tutti suddivisi in scale di 3 gradi (alto / molto alto / massimo) perchè hanno senso solo se si trovano in misura ragguardevole. 

 

Tutte le scale si rifanno a quella principale, suddivisa in 9 gradi. Col tempo, si è arrivati ad usare quella che riusciva a semplificare maggiormente i calcoli riguardanti le combinazioni grafologiche e potesse avere interpretazioni univoche.

Eccola:

            grado massimo:       +4

            grado molto alto:     +3

            grado alto:              +2

            grado medio-alto:    +1

            grado medio:            0

            grado medio-basso:  -1

            grado basso:            -2

            grado molto basso:   -3

            grado minimo:          -4

 

Le scale in 6 gradi vanno tutte da -1 a +4, quelle in 3 gradi vanno da +2 a +4.

 

Le combinazioni grafologiche sono insiemi di aspetti che concorrono a definire in modo preciso alcuni aspetti della personalità o che spiegano più compiutamente una certa modalità grafica complessa.

 

L'appassionato di grafologia che segue il Metodo Chinaglia non è abbandonato a se stesso nel passo decisivo che è quello di mettere in pratica le proprie conoscenze: le tre specializzazioni che proponiamo (analisi orale, analisi scritta, perizia) hanno un preciso iter e materiale didattico a supporto.

 

Pensiamo che il metodo da noi utilizzato risulti molto valido sia per il neofita che si avvicina per la prima volta alla materia, sia per l'appassionato che conosce già uno o più metodi gafologici. Un nostro vanto è sapere che un sempre maggior numero di professionisti (sia in campo analitico che periziale) hanno deciso di applicare il Metodo che proponiamo da anni con passione.

 

 

Attuali abilitati alla docenza del corso sul Metodo Chinaglia: Chinaglia, Pitis

 

Corso sulla Perizia Grafica

 

Si compone di due moduli di 6 lezioni di due ore ciascuno; il primo modulo è sostanzialmente teorico, il secondo eminentemente pratico.

 

Può essere frequentato da persone in possesso di una buona base grafologica di qualunque scuola di pensiero grafologico.

 

Attuali abilitati alla docenza del corso sulla Perizia Grafica: Chinaglia

 

Tutti i moduli dei corsi monografici prevedono il contributo di 180 € (comprensivo del cospicuo materiale didattico).

 

 

AVVERTENZA PER I CORSISTI ON-LINE

 

Ogni corsista deve preventivamente procurarsi i mezzi informatici necessari:

    - computer;

    - microfono;

    - accesso ad internet;

    - programma per apertura file .pdf (Adobe Reader o simile);

    - programma Skype (con account);

    - programma di posta elettronica (con account). 

 

 

REGOLAMENTO DEI CORSI MONOGRAFICI

 

  1. I corsi, sia frequentati in sede, sia frequentati in video-conferenza, sono riservati ai soci. Per effettuare l'iscrizione all'associazione bisogna leggere ed accettare lo Statuto ed essere in regola con il versamento della quota (valida 12 mesi effettivi), nonché della quota relativa al modulo.

  2. Per effettuare regolarmente l'iscrizione al modulo didattico scelto, è bene versare la quota al momento della prenotazione e, comunque, entro la prima lezione. Al proposito, consultare la pagina Iscrizioni. Se il modulo non dovesse partire entro tre mesi dalla prenotazione, le persone prenotate avranno la possibilità di scegliere: riavere la quota versata o aspettare ancora.

 

  3. Nel caso di assenza (parziale o totale) ad una lezione, Scripta provvederà ad effettuare la registrazione audio della lezione stessa e a renderla disponibile nella pagina riservata relativa.

 

  4. Se, per impedimenti umani o tecnici, una lezione non potrà essere effettuata, i corsisti saranno avvisati e la lezione sarà recuperata.

 

  5. Se un modulo non sarà regolarmente concluso per colpa di Scripta (cioè non saranno state effettuate tutte le lezioni previste), il corsista potrà scegliere se avere il rimborso proporzionale alla quota versata o partecipare ad un altro modulo senza ripetizione della quota già versata.

 

  6. Ciascun socio ha facoltà di iscriversi per la seconda volta ad uno stesso modulo didattico con lo sconto del 50%.

 

  7. Se un corsista perde più di due lezioni consecutive di un modulo per cause di forza maggiore (dimostrabili) ha diritto a ripetere in futuro lo stesso modulo senza ripetizione della quota già versata.

 

  8. Durante le lezioni, è gradita la partecipazione attiva dei corsisti. Sono ben accette anche le critiche costruttive.

 

 

ATTESTATI E DIPLOMI

 

A semplice richiesta e gratuitamente la Scuola Scripta provvede a consegnare al termine di ogni corso il relativo Attestato di frequenza. Con tale attestato si intende certificare, appunto, la presenza alle lezioni e la corresponsione della quota e non il grado di preparazione dell’allievo.

 

Chi desidera il Diploma della Scuola, può sottoporsi al relativo esame (pubblico, nei limiti della capienza disponibile). Non è necessario (ma è consigliato) avere frequentato i corsi organizzati da Scripta: i candidati “esterni” dovranno preliminarmente dimostrare la propria preparazione grafologica specifica per ciascuna specializzazione (al fine di non creare perdite di tempo). Le modalità della verifica sono decise dal Consiglio Direttivo e sono inappellabili.

 

La Commissione giudicante è composta da due membri diplomati di Scripta (per la medesima specializzazione) o di chiara fama grafologica scriptiana. E’ prevista la possibilità di effettuare la prova con Skype o similari (a discrezione del Consiglio Direttivo). La prova (a insindacabile giudizio) è superata se ambedue i membri giudicano la prestazione di livello professionale.

 

Al momento sono previsti gli esami per le seguenti specializzazioni:

-    Perizia grafica. Consiste nella redazione di un caso peritale entro tre settimane dalla sua consegna. L'esito dell'esame è, di norma, comunicato al candidato in forma scritta entro tre settimane dalla consegna dell'elaborato; non viene assegnato un voto finale. L'esame è superato se ambedue i membri di Commissione giudichino il lavoro peritale di livello professionale. Attuali possibili membri della Commissione: Chinaglia, Triscoli.

 

Dopo un esame non superato bisogna attendere almeno tre mesi per effettuarne un altro.

 

Gli esami e la consegna del diploma non comportano alcun onere economico per il candidato.